Sintomi

Veniamo, ora, a spiegare cos’è il calazio e come riconoscerlo fin dai primi sintomi. Il calazio è un’escrescenza che si forma sulla palpebra in corrispondenza della radice delle ciglia. Di solito è un rigonfiamento di circa un centimetro, caratterizzato da dolore e a rossore. Il calazio si forma qualora ci sia un’infiammazione cronica della ghiandola di Meibomio, atta a produrre sebo.



Proprio quest’ultimo, qualora si presenti un’occlusione, si accumula andando a formare una sorta di cisti. Il calazio potrebbe, a differenza dell’orzaiolo, presentare anche una crosticina sul bordo esterno.

Anche il calazio, di solito, va via nel giro di pochi giorni e la guarigione può essere facilitata se si fanno degli impacchi di acqua calda per cercare di disincrostare il dotto nel quale si accumula il sebo.

Nei casi più gravi, anche in questo caso, si richiede l’intervento chirurgico, che è anche una soluzione definitiva quando il calazio tende a ripresentarsi periodicamente.

calazio sintomi

Principali sintomi del calazio